Teatro Verdi Firenze - Martedì, 21 Febbraio 2017

Acquista on-line

Acquista On-Line

Il Teatro a 360°

Guarda il teatro

News


MAGICFLORENCE
con GAETANO TRIGGIANO
Corsi di Magia,
Mostra ILLUSIONARIUM
Leggi tutto...

A GRANDE RICHIESTA
REPLICA!!!

CAVEMAN 3 aprile
BRIGNANO 5 aprile

Leggi tutto...

Newsletter



Rassegna Stampa



Calendario eventi

Ricerca avanzata eventi

CABARET

CABARET

COMPAGNIA DELLA RANCIA presenta

GIAMPIERO INGRASSIA e
GIULIA OTTONELLO
in

CABARET

testo JOE MASTEROFF

basato sulla commedia di JOHN VAN DRUTEN e sui racconti di CHRISTOPHER ISHERWOOD


musiche JOHN KANDER
liriche FRED EBB
traduzione MICHELE RENZULLO
regia di SAVERIO MARCONI


con
GIAMPIERO INGRASSIA - Maestro di Cerimonie

GIULIA OTTONELLO - Sally Bowles

MAURO SIMONE - Cliff

ALTEA RUSSO - Fräulein Schneider

MICHELE RENZULLO - Herr Schultz

VALENTINA GULLACE - Fräulein Kost

ALESSANDRO DI GIULIO - Ernst Ludwig

 

scene GABRIELE MORESCHI SAVERIO MARCONI

costumi CARLA ACCORAMBONI

coreografie GILLIAN BRUCE

supervisione musicale MARCO IACOMELLI

direzione musicale RICCARDO DI PAOLA

disegno luci VALERIO TIBERI

disegno fonico ENRICO PORCELLI

produzione esecutiva MICHELE RENZULLO


regia SAVERIO MARCONI

 

La stagione 2015/2016 vede la Compagnia della Rancia impegnata con un nuovo allestimento di CABARET, spettacolo molto caro a Saverio Marconi e atteso, che mancava dalla circuitazione nei teatri da oltre vent’anni ; l’edizione 2006/2007 aveva toccato infatti solo Milano e Roma.
Il titolo è famosissimo, grazie all’omonimo film del 1972 che consacrò Liza Minnelli come un’autentica star e icona del film musicale e numerose sono state le edizioni del musical in tutto il mondo, tra cui, negli ultimi anni, è memorabile la versione di Sam Mendes, incredibile successo alle Folies Bergère di Parigi e allo Studio 54 di New York.
Nella Berlino dei primi anni Trenta, prima dell’ascesa del III Reich, il giovane romanziere americano Cliff è a Berlino in cerca di ispirazione e, nel trasgressivo Kit Kat Klub, incontra Sally Bowles e tra i due inizia una relazione tempestosa; sullo sfondo dell’avvento del nazismo, si intrecciano le storie di altri personaggi: Fräulein Schneider, Herr Schultz, Fräulein Kost. Neanche l’ambiguo e stravagante Maestro di Cerimonie del Kit Kat Klub – nel ruolo Giampiero Ingrassia, un graditissimo ritorno dopo il grandissimo successo di Frankenstein Junior - riuscirà a far dimenticare al pubblico che sulla Germania, e sulle loro vite, sta per abbattersi la furia hitleriana.
Il testo di Joe Masteroff, basato sulla commedia di John Van Druten e sui racconti di Christopher Isherwood, con le musiche di John Kander e le liriche Fred Ebb, è un classico del teatro musicale e vanta una colonna sonora straordinaria, a diritto entrata nel patrimonio dei musical grazie a brani intramontabili come Mein Herr, Money Money, Maybe This Time e Life is a cabaret, interpretati in questa nuova edizione dalla strepitosa voce di Giulia Ottonello.

CABARET ha debuttato in prima nazionale al Festival di Todi il 21 e 22 agosto; il tour invernale è partito dal Teatro Brancaccio di Roma il 7 ottobre per poi toccare tantissime città tra cui sono già state annunciate le tappe di Pesaro e Messina, andando anche in scena al Teatro della Luna di Milano dal 12 al 22 novembre 2015.

 

GIAMPIERO INGRASSIA
Figlio dell’indimenticabile  Ciccio, Giampiero Ingrassia è nato a Roma ed ha debuttato in teatro nell’83 con lo spettacolo L’asso nella manica regia di Raffaele Stame.
Accanto a Gigi Proietti ha recitato nell’85/’86 nel Cirano. Nell’89 è il protagonista de La piccola bottega degli orrori, primo musical di Saverio Marconi, con Edi Angelillo e Cesare Bocci.
Nel ’94 è Zot, scritto e diretto da Duccio Camerini,accanto a Cinzia Leone, Chiara Noschese e Antonella Attili. Nella stagione ‘95/’96 è Capitan Tempesta nel musical Il pianeta proibito con la regia di Patrick Gastaldi.
Dal’97 al ’99 è Danny Zuko in Grease con Lorella Cuccarini, regia di Saverio Marconi. Nel 2000 è stato Erode nel Jesus Christ Superstar di Massimo Romeo Piparo con Carl Anderson; nel 2001 debutta al Festival di Taormina con il musical Salvatore Giuliano di Dino Scuderi, regia di Armando Pugliese, insieme a Tosca.
Dal 2001 al 2003 interpreta il musical The full monty per la regia di Gigi Proietti, spogliandosi con Rodolfo Laganà e Bob Messini.
Un altro musical è Nights on broadway (2002) insieme a Gianluca Guidi, regia di Massimo Romeo Piparo; torna alla prosa con lo spettacolo Lennon e John (2003/04) insieme a Giuseppe Cederna e Gabriele Foschi, con la regia di Giancarlo Lucariello e Massimo Natale.
Dal 2004 al 2006 è la volta della commedia Harry ti presento Sally con Marina Massironi per la regia di Daniele Falleri.
Nell'estate 2008 è in tournèe con una nuova versione musicale del Sogno di una notte di mezza estate con la regia di Giorgio Albertazzi, insieme ad Albertazzi stesso, Serena Autieri ed Enrico Brignano.
Nella stagione 2008/09 e 2009/10 è in tour con Michelina per la regia di Alessandro Benvenuti, con Maria Amelia Monti. Ancora nel 2010, ma nella stagione estiva, debutta con Gianluca Guidi al Globe Theatre di Roma con I due gentiluomini di verona di William Shakespeare, tradotto da Vincenzo Cerami, musicato da Nicola Piovani, con la regia di Francesco Sala e la supervisione di Gigi Proietti.
Nella stagione 2011/12 è in tournèe con la commedia musicale Stanno suonando la nostra CANZONE insieme a Simona Samarelli, con la regia di Gianluca Guidi.
Nel 2006 diventa uno dei soci e creatori della Fonderia Delle Arti di Roma, scuola di musica, teatro, cinema e fotografia, nonché direttore della sezione Teatro e Musical.
Giampiero Ingrassia ha scritto una sentita e divertente prefazione per Due cialtroni alla rovescia (2004 – Fratelli Frilli Editore-collana Controcorrente) un libro di Fabio Piccione sulle origini della comicità di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia: “ Ma dei due chi è il comico e chi la spalla? Ancora questi dubbi? Non lo avete ancora capito? Ciccio e Franco sono una sola persona!"

 

E’ presente nel cartellone del Teatro Verdi delle stagioni teatrali

2002/03 al Saschall
FULL MONTY
regia GIGI PROIETTI
produzione  Compagnia della Rancia

2005-06
HARRY TI PRESENTO SALLY
con MARINA MASSIRONI
regia Daniele Falleri 

2009-10
MICHELINA
con MARIA AMELIA MONTI
regia Alessandro Benvenuti

2012-13
FRANKENSTEIN JUNIOR
con GIULIA OTTONELLO
produzione Compagnia della Rancia

 




Durata 1 ora e 50 minuti + intervallo
 



Acquista on-line

Date evento
  • dal 04/03/16 al 06/03/16 venerdì e sabato ore 20.45: domenica ore 16.45
    Durata 2 ore compreso intervallo

tipo evento: Teatro
evento rivolto a: tutti
accessibilità: accessibile ai disabili
E-mail: info@teatroverdionline.it

Luogo
  • Teatro Verdi
    Via Ghibellina, 99
    50122 Firenze









Orchestra della Toscana Orchestra della Toscana BoxOffice Toscana