Teatro Verdi Firenze - Lunedì, 27 Marzo 2017

Acquista on-line

Acquista On-Line

Il Teatro a 360°

Guarda il teatro

News

Dal 7 Novembre 2017
RICHARD O’BRIEN’S
ROCKY HORROR SHOW
produzione internazionale
CLAUDIO BISIO 
nel ruolo di Narratore

Leggi tutto...

A GRANDE RICHIESTA
REPLICA!!!
MOMIX 25 marzo

CAVEMAN 3 aprile
BRIGNANO 5 e 10 aprile

Leggi tutto...

Newsletter



Rassegna Stampa



Calendario eventi

Ricerca avanzata eventi

VARIAZIONI ENIGMATICHE

VARIAZIONI ENIGMATICHE



COMPAGNIA DELLA RANCIA presenta

SAVERIO MARCONI - GIAN PAOLO VALENTINI


VARIAZIONI ENIGMATICHE

di ÉRIC-EMMANUEL SCHMITT

     
traduzione di SAVERIO MARCONI e GABRIELLA ELEONORI

regia di GABRIELA ELEONORI

 

Per il quarto anno consecutivo, sulla scia dei successi di critica e di pubblico, Saverio Marconi continua a calcare il palcoscenico come attore con Variazioni enigmatiche, un fantastico meccanismo a orologeria di Èric-Emmanuel Schmitt già straordinario successo di pubblico e di critica in Europa (in Francia lo spettacolo è stato interpretato da Alain Delon, in Inghilterra da Donald Sutherland); un testo dove non sembra accadere nulla e invece le vite escono sconvolte dalla vicenda, un racconto dove niente è ciò che sembra.

VARIAZIONI ENIGMATICHE è un intrigante gioco psicologico che punta sulle illusioni e disillusioni della vita; un confronto disperato fra due uomini, Abel Znorko – misantropo, Nobel per la letteratura che si è ritirato a vivere da eremita in un’isola sperduta del mare della Norvegia, vicino al Polo Nord , ma conserva un intenso rapporto epistolare con la donna amata - e Erik Larsen, interpretato da Gian Paolo Valentini, sconosciuto giornalista cui lo scrittore concede un’intervista.

L’incontro, tra ferocia e compassione, si trasforma in una sconvolgente scoperta di verità taciute e dell'illusione in cui i due si sono calati. Un testo mai prevedibile, che alterna sentimenti con drammatici colpi di scena, in cui l’ironia più tagliente si trasforma in commozione, la tenerezza in folle crudeltà.

Un raffinato e crescente duello dialettico, fino alle sciabolate finali tra Znorko e Larsen, che non lascerà scampo a nessuno: né ai protagonisti né al pubblico.

 

SALA DELLA MUSICA - Hotel RELAIS SANTA CROCE
La Sala della musica, situata al piano nobile del settecentesco Palazzo Jacometti Ciofi sapientemente ristrutturato, nel centro storico di Firenze a due passi dal TEATRO VERDI, e' una sala delle feste maestosa e ricca di suggestione, che può ricevere  fino a 120 spettatori.
L’imponente camino conferisce all’ambiente note aristocratiche.
L'alto soffitto è sorretto da capriate in legno originali, sistema copiato da quello usato da Giorgio Vasari per sorreggere il soffitto del Salone del '500 di Palazzo Vecchio. Protetto come un tempo da pareti mobili, fa capolino un alto palcoscenico utilizzato ancora oggi per l’acustica perfetta che regala.

 

Il bello del mistero è il segreto che contiene non la verità che nasconde

 



Acquista on-line 



Date evento
  • dal 12/02/16 al 14/02/16 al Relais Santa Croce - venerdì e sabato ore 20.45; domenica ore 16.45

tipo evento: Teatro
evento rivolto a: tutti
accessibilità: accessibile ai disabili
E-mail: info@teatroverdionline.it

Luogo
  • Sala della Musica - Relais Santa Croce
    Via Ghibellina, 87
    50122 Firenze









Orchestra della Toscana Orchestra della Toscana BoxOffice Toscana