Teatro Verdi Firenze - Lunedì, 27 Marzo 2017

Acquista on-line

Acquista On-Line

Il Teatro a 360°

Guarda il teatro

News

Dal 7 Novembre 2017
RICHARD O’BRIEN’S
ROCKY HORROR SHOW
produzione internazionale
CLAUDIO BISIO 
nel ruolo di Narratore

Leggi tutto...

A GRANDE RICHIESTA
REPLICA!!!
MOMIX 25 marzo

CAVEMAN 3 aprile
BRIGNANO 5 e 10 aprile

Leggi tutto...

Newsletter



Rassegna Stampa



Calendario eventi

Ricerca avanzata eventi

UN’ORA DI TRANQUILLITA’

UN’ORA DI TRANQUILLITA’

LA PIRANDELLIANA VALERIO SANTORO 
presentano
 

MASSIMO GHINI
GALATEA RANZI
CLAUDIO BIGAGL
MASSIMO CIAVARRO
GEA LIONELLO
LUCA SCAPPARONE
ALESSANDRO GIUGGIOLI
in

UN’ORA DI TRANQUILLITA’

di FLORIAN ZELLER

 

regia MASSIMO GHINI

 

scenografia ROBERTO CREA
costumi SILVIA FRATTOLILLO
luci MARCO PALMIERI

 

Dopo lo straordinario successo avuto con Quando la moglie è in vacanza, applaudito nella Stagione 2013-14 al Teatro Verdi e che in due stagioni di programmazione ha registrato il tutto esaurito nei teatri che lo hanno ospitato, Massimo Ghini ha deciso di misurarsi con la travolgente comicità di un testo mai rappresentato in Italia.

L’autore è Florian Zeller ed è uno dei più apprezzati drammaturghi francesi contemporanei.

UN’ORA DI TRANQUILLITÀ  è una commedia moderna brillante e divertente grazie al meccanismo del vaudeville giocato tra equivoci e battute esilaranti, è una macchina drammaturgicamente perfetta e geniale inventata da questo scrittore. In Francia questa spettacolo è stato il successo della stagione teatrale, l’hanno definita una spassosa, intelligente e geniale operazione da non perdere.

Il meccanismo della comicità presente nel testo consente di non dover ricorrere a imponenti adattamenti, anzi è proprio nel meccanismo utilizzato nella scrittura che si poggia la forza di questa commedia brillante, i personaggi hanno ciascuno un ruolo fondamentale nella vicenda, è come se fossero loro stessi gli ingranaggi che mettono in moto la macchina della risata già dalle prime battute del testo.

Si tratta di un’opera corale dove ogni attore deve legare la propria arte agli altri.

Il personaggio centrale di UN’ORA DI TRANQUILLITÀ è un uomo che cerca disperatamente un momento di solitudine e serenità. E’ riuscito a rintracciare e acquistare un vecchio disco in vinile da un rigattiere ma mentre cerca di trovare il modo per dedicarsi a questo cimelio tutta una serie di eventi e personaggi lo interrompono, a cominciare dalla moglie che gli deve parlare di cose importanti del loro rapporto, al vicino di casa che lamenta disastri nella sua abitazione a causa dei lavori che sta facendo nel bagno e che con questa scusa irrompe nell’abitazione del vicino proprio mentre sta cercando di ascoltare il suo disco, ad un improbabile idraulico che invece di riparare i guasti provoca ulteriori disastri e come se non bastasse a questi si aggiungono ad altri amici, amanti e figli che irrompono sulla scena ignari e inconsapevoli di rendere impossibile al povero protagonista di godersi solo un’ora di tranquillità. Senza poterlo minimamente prevedere verranno alla luce, vecchi amori, tradimenti, bugie, il tutto tenuto sempre sotto perfetto controllo e che invece irrompe con la genuinità del non programmato.

Il tempo di pace è praticamente un sogno irraggiungibile fino al momento in cui tutto si ferma e il disco viene finalmente preso per essere ascoltato.

 

L'abilità di FLORIAN ZELLER non è solo l'arte di gestire gli incidenti in un vortice in cui le collisioni sono inevitabili, lo fa brillantemente e con un gusto che amplifica il divertimento. Lo spettatore è invitato e sollecitato a conoscere la verità ma continua ad avere ben presente l’impossibilità di riuscire a sistemare la cose perché ci sono troppe varianti che interferiscono con quello che sembrava un banale progetto per trascorrere un po’di tempo anzi solo un’ora di tranquillità.

 

 LA PIRANDELLIANA
L’attività teatrale che La Pirandelliana srl svolge dal 1999 viene subito riconosciuta dal Ministero per i Beni culturali sin dal 2000.

Dal 1999 la Pirandelliana rende visibile il proprio impegno produttivo con spettacoli di rilievo nazionale scritturando attori come Massimo Ghini, Valeria Valeri, Nancy Brilli, Anna Mazzamauro, Maria Amelia Monti, Gianfelice Imparato, Carlo Delle Piane e tanti altri artisti di riconosciuta fama nazionale.

Negli ultimi anni La Pirandelliana ha dato ulteriormente prova di enormi capacità nello scegliere, nel mare magnum dell’ emisfero teatrale, quei testi e quegli attori che fanno la differenza , basti pensare all’ultima produzione: Sul lago dorato, uno degli spettacoli di maggior successo nella stagione 2006/2007 interpretato da due degli ultimi maestri del nostro teatro: Arnoldo Foà ed Erica Blanc. Un successo che ha messo d’accordo critica e pubblico conferendo alla compagnia e alla Produzione meritati riconoscimenti .

Dal 2014 la direzione artistica è nelle mani di una icona del mondo dello spettacolo italiano, Maurizio Costanzo che affianca il produttore e presidente della Pirandelliana, Valerio Santoro.

UN’ORA DI TRANQUILLITÀ debutta a dicembre 2015.

 

FLORIAN ZELLER
Parigino, classe 79, Florian Zeller emerge nella scena letteraria francese con il  suo primo romanzo, Neve Artificiale, pubblicato a soli 22 anni per il quale  riceve il premio della Fondazione Hachette, e si riconferma  al pubblico l'anno successivo con il suo secondo romanzo, Gli amanti del nulla.

Scrittore prolifico, ha pubblicato nel 2004 Il fascino del male con cui ha vinto il Premio Interallié.

Florian Zeller esordisce nella drammaturgia nel 2003 con un libretto creato per il Théâtre du Châtelet, e recitato da Gerard Depardieu. Prosegue l’ avventura teatrale nel 2004, con  L’altro e Le Manège, ben accolti dalla critica e dal pubblico. Nel 2006 firma due nuove pieces teatrali: Se tu morissi, per la Comédie des Champs Elysees  e Lei vi aspetta che verrà interpretata da Laetitia Casta e Bruno Todeschini. Dopo più di quarant'anni trascorsi alla Comédie-Francese, l’attrice canadese Catherine Hiegel decide di interpretare Madre nel settembre 2010 presso il Teatre de Paris ottenendo il premio Molière come miglior attrice nel 2011.

E’ definito un vero talento dalla stampa internazionale e  il miglior drammaturgo francese insieme a Yasmina Reza. I suoi romanzi sono stati già tradotti in una dozzina di lingue e  Florian Zeller è attualmente uno degli autori francesi più eseguiti all'estero riscuotendo un grande successo di critica e pubblico: in Italia La verità è stata diretta nel 2011 da Massimo Dapporto.

 

Durata 2 ore + intervallo

Acquista on-line
Acquista on-line 31/12/15



Date evento
  • dal 29/12/15 al 03/01/16 da martedì a sabato ore 20.45; domenica ore 16.45; venerdì 1 gennaio riposo
    Durata 2 ore + intervallo

tipo evento: Teatro
evento rivolto a: tutti
accessibilità: accessibile ai disabili
E-mail: info@teatroverdionline.it

Luogo
  • Teatro Verdi
    Via Ghibellina, 99
    50122 Firenze









Orchestra della Toscana Orchestra della Toscana BoxOffice Toscana